15 novembre 2017

Quante volte ti ho odiato di Kelly Siskind, Recensione in anteprima


Un viaggio con le amiche nel paradiso sciistico di Aspen: è proprio quello di cui Shay ha bisogno per dimenticare la rottura con il suo ex. E il fatto che, oltre alle piste da sci meravigliose e all’affetto delle amiche, ci siano bei ragazzi praticamente ovunque, di sicuro non guasta. Ma il sogno viene interrotto quando uno spericolato sciatore la mette al tappeto, travolgendola. La guerra è iniziata.
Kolton non ha esattamente idea di cosa in Shay lo faccia infuriare. Non solo fa fatica a rimanere lucido in sua presenza, ma la ragazza sembra avere la particolare capacità di fargli perdere la calma. Quando la rabbia si trasforma in una chimica esplosiva, i due verranno travolti dall’intensità di un’avventura che lascia a entrambi dubbi e insicurezze. Ma c’è qualcosa che va oltre l’odio e la passione, e Kolton e Shay, tra le scaramucce e i litigi, potrebbero scoprire di provare qualcosa di importante… Se solo riuscissero a smettere di detestarsi.

Vorrei averti qui per sempre di Katie Ashley, Recensione


Da quando suo padre è stato assassinato in servizio, l'agente Samantha Vargas è determinata a sconfiggere i criminali della droga. Quando il suo partner accetta il caso degli Hells Raiders, Samantha accetta di andare sotto copertura con lui fingendosi la sua donna, ma si ritrova ad essere attratta dall'uomo su cui sta indagando.
Benjamin "Vescovo" Malloy ha lavorato duramente per costruirsi una posizione sia dentro che fuori dal mondo dei biker. Di giorno lavora come meccanico, e trascorre le notti a ricostruire motociclette con la speranza di possedere un giorno un'officina tutta sua. Dopo aver preso sotto la sua ala uno dei nuovi membri del club, il Vescovo si scopre sempre più attratto dalla sua ragazza.
Anche se ha deciso di abbattere i Raiders, Samantha scopre che il loro mondo non è l'inferno che pensava. E quando la posta in gioco si alza, rischia di perdere molto di più del suo cuore.


Buondì miei fantasmini.. Oggi ho letto per voi il libro di Katie Ashley dal titolo: Vorrei averti qui per sempre, ultimo capitolo della Vicious Cycle Series edito dalla Newton Compton.
Dopo aver conosciuto Deacon (capo degli Hells Raiders), Reverendo (suo fratello e presidente), conosciamo Vescovo il quale, rispetto ai fratelli, è più distaccato dal gruppo. 
Questi fa il meccanico e un giorno vorrebbe avere un’officina tutta sua. Avevamo lasciato i fratelli Malloy alle prese con la legalizzazione dei loro affari, ma l’ATF è sulle loro tracce. Questa organizzazione cerca di smascherare il contrabbando di armi, alcool e tabacco e hanno preso di mira i giovani Hellsraiders, così la bella Samantha e il divertente Gavin, si infiltrano in questa combriccola di motociclisti.
Sam e Gavin, entrambi agenti della ATF, entrano nel mondo dei bikers come una coppia. Gavin fa subito amicizia con Reverendo che, purtroppo, proverà subito una forte attrazione per Sam e si “punirà” perché la regola di ogni bikers è non desiderare la donna dei fratelli. Lei, d’altro canto, ci proverà spudoratamente con lui per carpirgli informazioni anche se odia profondamente i bikers da quando ha assistito all'uccisione di suo padre da parte di uno di questi e inizialmente avrà difficoltà a svolgere il suo lavoro.



Quello, però, che non aveva previsto, era il fascino emanato dal giovane Malloy, il suo attaccamento alla famiglia, la sua voglia di lavorare nella legalità e il suo sogno di una famiglia tutta sua. Sam dovrà cercare di proteggere il suo cuore da questo gruppo di motociclisti sfrenato e adorabile. Si, tutte le sue convinzioni verranno a cadere e scoprirà che non sono poi così male.
Quando tutto sembra andare per il meglio, però, un tragico evento scombinerà i loro equilibri e nuove informazioni verranno alla luce. Riusciranno a lasciarsi dietro tutte le bugie, le paure e i risentimenti? O i nostri protagonisti combatteranno tra loro?
Rispetto ai libri precedenti, mi aspettavo qualcosa in più da questa storia. Lo stile è fluido e il libro lo si legge tranquillamente, ma credo che la storia poteva essere sviluppata meglio. Sam è una ragazza forte, diversa dalle precedenti e avrei preferito che il suo carattere venisse fuori. I suoi pregiudizi sono la parte principale della prima metà del libro ed era un po’ troppo pesante sentirle ripetere quanto non si fidasse ecc. ecc..lo capisco che non ha una buona immagine, ma okay, era davvero troppo.
Certo, troviamo la suspence, colpi di scena, ragazzi favolosi con tartarughe in via d’estinzione, ma manca quel je ne saisquoi che avrebbe reso la storia perfetta. La fine è stata un po’ frettolosa. Nelle ultime 20 pagine si concentra tutto quello che la scrittrice avrebbe dovuto spiegare più dettagliatamente invece era come se dovesse uscire per un appuntamento e..niete, mettiamo questo, facciamo fare bum a qualcuno, mettiamoci anche una coda di rospo, occhio di coniglio et voilà.. eccovi Vescovo e Sam, ciaone! C’è un martini con il mio nome sopra!
Che dire? Il libro è okay, Vescovo è tanta roba, ma rispetto ai precedenti, ha avuto un leggero calo.
Voi? Lo avete letto? Che ne pensate? Su, su, ditelo alla zia Casper 




14 novembre 2017

Solo noi nell'universo di Elle Eloise, Recensione in anteprima


Solo noi nell'universo (How To Disappear Completely vol. 4) di [Eloise, Elle, Design, Catnip]

Guardare la vita con l’occhio della cinepresa è come trasformare la realtà in una favola. È questa l’intenzione di Samuel quando al corso di Laboratorio di Regia viene assegnato un cortometraggio. Ciò che non si aspetta di trovare è un gruppo affiatato di amici che lo capiscono e condividono con lui la stessa passione per il cinema. Ma è l’amore a sorprenderlo e a trasformarsi in un incredibile imprevisto. Mia è una ragazza timida, chiusa in se stessa, e con una cotta stratosferica per lui. Lei che lo aveva già notato, che vive per il cinema e che soffre di balbuzie. Samuel invece non nota subito la ragazza che gli ha raccolto la penna, ma ne rimane affascinato a poco a poco, perché lei nasconde un universo pieno di stelle tutto da esplorare e riesce a far diventare ogni istante un piccolo momento di perfezione.

Troppo giovane per me di Eveline Durand, Recensione


Troppo giovane per me: Too Much Series di [Durand, Eveline]

Grace Finelli è la regina delle wedding planner di Palm Springs. Trentaquattro anni, divorziata e donna in carriera, è un tipo deciso e indipendente. Quando crede ormai di non potersi più sentire coinvolta da un uomo, si trova spiazzata dalla sua attrazione profonda per Dominic Keller, affascinante pasticcere del servizio di catering. Gli occhi azzurri, le labbra morbide, il talento, la brillante intelligenza, tutto di lui affascina Grace, che inizia ad avere una vera e propria ossessione per il sottoposto, pur consapevole di non potersi prendere una sbandata per un collaboratore. Ma non è il lavoro a preoccuparla maggiormente, quanto la giovane età del ragazzo, che ha ventitré anni. E come trovare il coraggio di dire alla sua migliore amica Brenda che il suo adorato figlio ha una relazione con lei? Grace non può lasciarsi andare, eppure Nick continua a turbarla e a volerla nella sua vita. 

12 novembre 2017

Dal 14 Novembre a cadenza settimanale, Il romanzo del quinquennio - LA SERIE di Angela Parise

E voi? Ve lo ricordate il vostro quinquennio alle superiori? O forse, lo state ancora vivendo… o forse, lo state per intraprendere. Quei fatidici cinque anni in cui, come ci hanno sempre insegnato “si entra bambini e se ne esce ormai adulti”; quell’età balorda in cui non si è né carne, né pesce, in cui tutto sembra insormontabile ma anche mitico e ricco di aspettative.

Ecco. Proprio quei cinque anni lì.

Come in una sorta di “viaggio dell’eroe”, in questa serie ripercorreremo le esperienze cruciali della vita da liceale di Fabiana, detta Ziggy, studentessa monferrina forse troppo riservata e puntigliosa ma con un grande cuore e con grandi sentimenti, pronta ad aprirsi alle nuove esperienze che la vita le pone davanti: assieme a lei in questo lungo viaggio, le amiche del cuore Paola e Carlotta, la sua famiglia un po’ idealista, i professori, ognuno con una caratteristica saliente e i compagni di classe, tutti diversi ma in fondo, tutti simili. A chiudere il cerchio, due personaggi fondamentali: l’antagonista e l’innamorato. Potevano forse mancare?

L’antagonista è rappresentata da Becky, la nemesi di Fabiana. Bella, ricca, intelligente ma anche egocentrica e smodatamente viziata. L’odio è reciproco, l’insofferenza alle stelle tanto da caratterizzare a più riprese le vicende della nostra protagonista.

L’amore si incarna invece nella persona di Anthony Adams, studente inglese arrivato in Italia per frequentare l’università: bello, carismatico, dotto, rappresenta per Fabiana non solo il primo amore, quello che si prova di pancia, ma anche una vera e propria ossessione erotica che non la lascerà per un sacco di tempo. Masochista per natura, Fabiana dovrà infatti affrontare, seppur da lontano, una ex fidanzata gallina che proprio non ci sta ad essere stata mollata, una coppia di insopportabili sorelle e un fidanzato ahimè debole e senza un’idea precisa sul loro futuro.

…tuttavia, nella vita, niente è mai come sembra.

Un unico viaggio. Cinque anni. Una moltitudine di personaggi. Una sola protagonista.

09 novembre 2017

Un posto accanto a te di Brittainy C. Cherry, Recensione

Un posto accanto a te di [Cherry, Brittainy C.]

Momenti. Le nostre vite sono un insieme di momenti. Alcuni terribilmente dolorosi e pieni di rimpianto. Alcuni splendidi e carichi di promesse per il futuro. Ho vissuto molti momenti nel corso della mia vita: momenti che mi hanno cambiata, momenti che mi hanno messa alla prova. Momenti che mi hanno spaventata e momenti che mi hanno trascinata giù verso il fondo. Comunque, tutti i momenti più importanti – quelli che mi hanno spezzato il cuore o fatto trattenere il respiro – includono tutti lui. Avevo dieci anni quando ho perso la voce. Un pezzo di me mi è stato portato via, e l’unica persona al mondo in grado di “sentire” il mio silenzio era Brooks Griffin. Lui è stato la luce durante i miei giorni più oscuri, la promessa di un domani, fino a che non ha avuto luogo la sua tragedia personale. Una tragedia che l’ha trascinato in un abisso. Questa è la storia di un ragazzo e una ragazza che si sono amati a vicenda senza amare sé stessi. Una storia di vita e di morte. Di amore e di promesse infrante. Di momenti.

Non Dimenticarmi di Ester Ashton, Recensione e Blog Tour






Logan Mitchell conosce bene le ferite, ma non quelle del cuore e dell’anima. 
Tormentato dal rifiuto di Cassie è partito senza dare più notizie di sé, ma lei è sempre stata una realtà costante contro cui combattere.
Il dolore l’ha reso un uomo diverso: duro, freddo e spietato, non solo con se stesso, ma anche verso gli altri;  specialmente con quelle donne che gli ricordano l’unica che non può più avere. 
Col cuore chiuso verso ogni emozione ritorna a New York, ma tutto viene rimesso in gioco appena rivede Cassie, l’unica donna capace di capovolgere il suo mondo costruito come un fragile castello di carte.
Anche Cassandra Miller conosce bene la sofferenza: è sopravvissuta alla perdita del fratello, ma non ha superato quella dell’uomo che ama più della sua vita.
La sua fuga l’ha resa solo più determinata a dimenticarlo, pur di non soccombere ancora a quell’amore impossibile.
Il destino però continua a tessere la sua tela fatta di emozioni e passioni, a rimettere tutto in discussione e ancora una volta togliere ciò che si è finalmente ritrovato...

Lei dovrà combattere tra sentimento e ragione.

Lui affronterà la battaglia più dura della sua vita per non dimenticarla.






BOOKTRAILER